In occasione dell’apertura del Roseto Comunale di Roma, dal 23 aprile al 11 giugno il Cimitero rimarrà aperto anche la domenica pomeriggio, dalle 9.00 alle 16.30. I due siti si trovano a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro e potranno essere visitati anche lo stesso giorno.

Roseto Comunale di Roma
Informazioni pratiche
Indirizzo: via di Valla Murcia 6; Clivio dei Publicii 3 (accesso disabili)
Tel.: + 39 06 5746810
Fax: + 39 06 57135413
Email: rosetoromacapitale@comune.roma.it

Orari di apertura: dal 21 aprile (Natale di Roma) fino al 18 giugno  tutti i giorni, comprese le domeniche ed i giorni festivi, dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

Sabato 20 maggio 2017 chiuso per lo svolgimento del Premio Rose. 

Dal 21 maggio al 18 giugno 2017 visitabile sia l'area concorso che l'area collezioni nel consueto orario.

Ingresso: libero
Visite guidate: gratuite, prenotazione obbligatoria

Come arrivare
Stazione metro pił vicina: Circo Massimo (linea B)
Dal Cimitero Acattolico in bus: bus 23 o 280 dalla fermata Marmorata/Caio Cestio per quattro fermate e poi a piedi per circa 500 metri
Dal Roseto al Cimitero Acattolico in bus: bus 75 vicino stazione metro Circo Massimo per quattro fermate
A piedi: 1,3 km circa

Collocazione
Situato ai piedi dell'Aventino, accanto al piazzale Ugo La Malfa, gode della splendida cornice che la Città Eterna offre, che va dall'Osservatorio di Monte Mario sino ai ruderi del Palatino.

Cenni storici
Area dedicata ai fiori già in epoca romana e in seguito ricoperta di orti fino al XVI secolo. Ceduta alla comunità ebraica nel 1645, quando diventa l’Orto degli Ebrei, e ospita il cimitero ebraico fino al 1934. In ricordo delle sue origini, i vialetti del Roseto sono stati progettati in modo da assumere la forma di una menorah.

La nascita del Roseto si deve alla Contessa Mary Gailey Senni, americana sposata a un conte italiano, che nel 1932 si adopera per la sua creazione sul Colle Oppio, dove era già presente il Vivaio del Governatorato. Dal 1933 si tiene il Premio Roma, concorso dedicato all’elezione delle migliori varietà di rose inedite e dal 1950 il Roseto si è spostato nella sua attuale collocazione.

Fonti e ulteriori informazioni:
http://www.060608.it/it/cultura-e-svago/verde/giardini-ville-e-parchi-urbani/roseto-comunale.html

http://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW619967