English
   

 

  

CALENDARIO DEGLI EVENTI PER IL 300° ANNIVERSARIO – 2016

New discoveries, above and below ground, at the Non-Catholic Cemetery in Rome : conferenza tenuta in inglese da Nicholas Stanley-Price e Pier Matteo Barone all’American University of Rome

Per 300 anni (1716-2016) stranieri non cattolici morti a Roma sono stati sepolti nel cimitero ai piedi della Piramide di Caio Cestio. Nella Parte Antica, in uso principalmente tra il 1716 e il 1822, si trovano una sessantina di lapidi datate risalenti a quel periodo, ma nell’area sono state sepolte altre persone la cui tomba non è stata segnata da una lapide o la cui lapide è andata distrutta. Nel 2015, con l’uso del georadar, è stata effettuata un’indagine nella Parte Antica con lo scopo di localizzare le sepolture senza lapidi e di individuare altre caratteristiche sotterranee che potrebbero influire sulla gestione dell’area. I risultati preliminari di questa indagine saranno presentati da Pier Matteo Barone. Delle sessanta lapidi datate circa un quarto apparterrebbero a giovani uomini morti durante la tappa romana del loro Grand Tour. Resoconti di persone che hanno visitato il Cimitero nell’Ottocento mostrano uno scarso interesse per queste sepolture, che invece si rivelano una preziosa testimonianza sulla realtà del Grand Tour e sulla storia degli stranieri a Roma. Per maggiori informazioni, si rimanda al seguente sito: https://www.aur.edu/blog/myevents/recent-research-from-the-non-catholic-cemetery/

American University of Rome: giovedì 24 marzo, ore 19.00


Mostra con opere ispirate a John Keats di Claudia Piscitelli. Si svolgerà contemporaneamente a una mostra simile tenuta dall’artista presso la Burgh House e Hampstead Museum, nei pressi della Keats House di Londra.

Garden Room del Cimitero – La mostra potrà essere visitata durante gli orari di apertura del cimitero da venerdì dì 22 aprile a mercoledì 15 giugno. Per gli orari di apertura consultare il sito http://www.cemeteryrome.it/visit/visite.html. L’ingresso è libero, ma è gradita una donazione di almeno € 3,00.

Inaugurazione della mostra: giovedì 21 aprile, ore 18.00 – 19.30



Presentazione del libro Irish Rome di Vittorio e Roswitha Di Martino (Arbor Sapientiae Editore). Sarà presente l’Ambasciatore d’Irlanda.

L’ingresso è libero, ma è gradita una donazione di almeno € 3,00.

Garden Room del Cimitero: sabato 14 maggio, ore 10.00



Rappresentazione teatrale “Reading from the Rome scenes and other parts of George Eliot’s Middlemarch selezionate da Mark Irvine, rappresentate da Rory Stuart, Janet Hague, Rosie Hillesley, Michael Fitzpatrick, Jim McManus e Shelagh Stuchbery. In lingua inglese.

La scrittrice inglese vittoriana Marian Evans, che usava il nome d’arte maschile George Eliot per essere “presa più seriamente” dai lettori dell’epoca, visitò il Cimitero con il suo compagno, il biografo di Goethe George Henry Lewes, nell’aprile del 1860. Essendo Lewes già sposato, la sua relazione con la Eliot aveva fatto scalpore nella società inglese dell’epoca. Mark Irvine ha raccolto una nuova serie di testi, scritti da o su queste due affascinanti figure, che intratterranno e permetteranno di conoscerle da vicino.

Cappella del Cimitero – Giovedì 23 giugno, ore 18.00

Per ricevere biglietti d’ingresso gratuiti inviare i nominativi a marian.cadman@libero.it per ottenere gli inviti per i primi 80 posti. Si chiede gentilmente una donazione per la manutenzione del Cimitero.


“Ai piedi della Piramide. Il Cimitero per gli stranieri a Roma – 300 anni” una mostra che raccoglie immagini storiche del Cimitero, opere di artisti come Turner, Corrodi, Pinelli e Munch.

La mostra si terrà presso la Casa di Goethe in via del Corso, Roma, da giovedì 22 settembre a domenica 13 novembre.

Inaugurazione della mostra alla Casa di Goethe: giovedì 22 settembre. Orari da confermare.

Vedi il sito cimitero per ulteriori informazioni: http://www.cemeteryrome.it/2016celebration/celebrazione.html